Le sfide della sensibilizzazione al plagio nell’istruzione secondaria

3 punti chiave affrontati :

Osservatorio del plagio nell’istruzione secondaria

Perché parlare di plagio dalle superiori ?

Approccio di sensibilizzazione al plagio : come fare concretamente ?

10 istituti interessati

Ringraziamo quelli che hanno potuto partecipare alla conferenza ! I referenti di alcuni istituti hanno condiviso delle loro esperienze sul modo in cui vivono e si approcciano alla tematica del plagio.

Animatore digitale di IIS :

adult-africa-african-1089550“Grazie è stato stimolante come punto di partenza per una riflessione nell’ambito della scuola. [La conferenza ha permesso di] prendere consapevolezza del problema e di come poterlo affrontare con la possibilità di pianificare un progetto che porti all’uso consapevole delle fonti.”

Animatore Digitale di Liceo :

“Al momento per cercare di bloccare il fenomeno da parte dei ragazzi è tutto affidato alla sensibilità del docente. C’è chi ne parla, c’è chi chiude gli occhi … Ne abbiamo parlato ed i docenti non si sono realmente posti la domanda se gli studenti fossero consapevoli quindi ora ragioneremo ad un discorso globale di istituto con il coinvolgimento della Dirigenza”

Vice Preside di Istituto Tecnico :

“Il grosso del copia-incolla succedeva con le tesine, ora sembra che il problema sia risolto però qualche collega si è lamentato di copiature su dei lavori che aveva dato da svolgere a casa

Vice Preside di Liceo Scientifico :

Letters spelling .com on computer keyboard --- Image by © Neville Mountford-Hoare/PhotoAlto/Corbis

“Abbiamo cercato di fare un percorso formativo con gli studenti sul corretto utilizzo delle informazioni disponibili online perché è necessario renderli consapevoli sulla certezza delle fonti e su come utilizzare sia il materiale, sia la fonte. È interessante partire dalle classi prime per iniziare bene il percorso

Animatore digitale di Istituto Tecnico Professionale :

Il problema è presente, legato anche alla tutela del copyright e alla cittadinanza digitale. I docenti si dividono in chi è pro-digitale e utilizza tutte le nuove tecnologie con i ragazzi per fare lezione e chi invece è legato al passato. I docenti “digitali” sono più attenti al problema del copia-incolla e del copyright e ne parlano con gli studenti”

Animatore Digitale di IIS :

“Abbiamo avviato dei corsi per i docenti in merito al copia-incolla, l’obiettivo è che poi i docenti utilizzino queste conoscenze e ne parlino con i propri studenti, per far capire loro che copiare è sbagliato.”

Compilatio_baseline-rouge-IT Il confronto ha evidenziato che ad oggi nella maggior parte degli istituti ogni docente agisce in maniera individuale e che le tematiche dell’educazione alla cittadinanza digitale dovrebbero essere affrontate con una riflessione globale in ogni istituto.